venerdì 23 gennaio 2015

Legno, Metalli e simili - La Segheria Mobile

Il visionario (cosi' si definisce lui stesso) Carlo Petrolo un italiano trasferitosi in Svizzera, ha creato una segheria mobile che opera tra il Canton Ticino e il nord Italia con la missione di fornire un servizio a km zero a privati o anche amministrazioni pubbliche che sono proprietari di terreni e che desiderano valorizzare le proprie piante (anche se poche) per costruire manufatti di ogni tipo. Ci sono parecchi comuni montani che utilizzano pali di legno per la manutenzione dei sentieri e parchi comunali, che ricorrono all'opera di Carlo ed il suo Team facendo autoproduzione e ottenendo anche un risparmio. Il Ticino sta facendo scuola per quanto riguarda la valorizzazione del legno locale.






 La segheria mobile (la macchina) e' stata sopranniminata "l' ira del bosco", mentre Carlo e' per tutti "Boratt" (Boscaiolo). La macchina e' semplice ma con una potenza e capacita' di taglio notevoli, ha una lunghezza massima di taglio di 5,80 metri per una larghezza di 85 centimetri, una velocita' che dipende dal tipo di essenza lignea ma mediamente dai 6 ai 12 secondi al metro. Anche la larghezza delle lame varia a seconda del tipo di legno, sono da 41, 38, 32 millimetri. Puo' capitare a volte una pianta che abbia dimensioni superiori alle possibilita' della macchina quindi si procede in questo modo :
1) si scorteccia per bene per recuperare qualche centimetro
2) si procede a rifilare il più possibile il piede cercando di dare maggiore regolarità al fusto
 3) si procede a ripassare molto bene i vari nodi
4) si cerca di posizionare la bora (l'albero) sulla macchina con la massima attenzione alla forma in modo da ottimizzare il taglio e evitare intoppi o sporgenze che possano bloccare il taglio.
Lo spessore delle tavole che si possono ottenere variano da 2 millimetri a 30 centimetri, il movimento (aumentare-diminuire) e' effetuato manualmente con una ruota.






Le notizie e le foto me le ha fornite Carlo Petrolo
Per saperne di piu' vai  al sito Boratt Petrolo
Guarda il video su You Tube

Nessun commento: